• 0 Items - CHF 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

CHF 30.00

Tempo di poesia

Pagine : 360


Fotografie:  120 disegni a colori


Formato: 16.5×24 cm


Lingua: Italiano


ISBN: 88  7967 122 7


PDF: Flyer di presentazione

Share

Informazioni autore

Le poesie, in numero di cento, sono presentate in ordine alfabetico secondo 89 parole-chiave che ne evidenziano i temi, ciò che favorisce un uso didatti-co più immediato del volume. Ogni testo di Tempo di poesia è accompagnato da brevi ma utili apparati: per favorirne la comprensione e per qualche approfondimento. Tempo di poesia è inoltre arricchito da un CD con-tenente venti testi letti da alcuni lettori occasionali; esso nasce dalla convinzione secondo cui la poesia è sì parola scritta, ma deve ridiventare parola viva recuperando ritmi e suoni che ne costituiscono l’essenza. Organizzata intorno a una ventina di “categorie poetiche” (ci si passi l’espressione), che vanno dalla filastrocca alla poesia d’occasione, la raccolta vuole essere un’opera aperta che, in quanto tale, si presta o dovrà prestarsi agli apporti individuali del lettore, adulto o bambino che sia. Il volume si rivolge all’allievo del secondo ciclo della scuola elementare cercando di coinvolgerlo sul piano percettivo, emotivo e razionale, offrendogli di volta in volta un’occasione per stupirsi, per riflettere e per specchiarsi. “Quando scrive il poeta parla di sé,” ha scritto Franco Brevini, “ma nello stesso tempo, se è un grande poeta, parla di tutti, dice qualcosa in cui tutti si riconosceranno e che sentiranno come loro”. Quanto ai poeti, si sono privilegiati gli autori di area italiana, ma nella raccolta ci sono pure poeti dialettali e stranieri. Siamo convinti che anche la poesia tradotta, a condizione che sia tradotta bene, non deve temere il confronto con la poesia pensata e scritta in italiano. Affidiamo Tempo di poesia all’insegnante della scuola elementare affinché abbia a far vivere la poesia non soltanto come veicolo di contenuti, ma anche come prezioso oggetto di lingua, ben sapendo che la funzione poetica non si sviluppa solo, o esclusivamente, nel testo in versi.