• 0 Items - CHF 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

CHF 40.00

La leggenda del gabbiano muto

Pagine : 272


Fotografie: oltre 50 a colori


Formato: 17×24 cm


Lingua: Italiano


ISBN: 88 7967 076


PDF: Flyer di presentazione

Esaurito

Share

Un romanzo, una storia avvincente che conduce il lettore sulle ali del tempo, in un lungo avventuroso viaggio, in molte vite ed in molti luoghi. Una profezia condanna l’ultimo villaggio di una valle ad una vita di stenti, fino al giorno in cui il destino manda un gabbiano … Il tempo è l’elemento centrale del romanzo, un volo in un lungo ed avventuroso viaggio in molte vite e in molti luoghi. Per la precisione le ali sono quelle di un gabbiano, nato in una piccola isola della Scozia. È un gabbiano particolare non solo perchè la natura lo ha privato della voce ma soprattutto perchè lui e i suoi congeneri hanno perfettamente coscienza della loro esistenza. Il testo è accompagnato in un duetto innovativo ed estroso, dalle affascinanti fotografie di Sergio Luban. Si tratta di oltre 50 fotografie a colori ed in bicromia, diverse delle quali proposte su grande formato o a pagina doppia. Alcuni dei personaggi che animano il racconto: Il gabbiano Tobia, nato a Islay in Scozia nel XXI secolo, uccello migratore Isidoro Lenatti, nato in una valle del Ticino nel 1815, contadino ed emigrante Amilcare Melegari, nato a Torino nel 1802, avvocato, rifugiato politico ed emigrante Dorina Lenatti, nata a Chiareggio in Valmalenco nel 1796, contadina e fuggiasca Mieczystar Zalewski, nato a Varsavia nel 1812, cadetto, fuggiasco ed emigrante Manolis Farandakis, nato a Elunda, Creta nel 1781, capitano dell’”Avji”.