• 0 Items - CHF 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

CHF 55.00

Ghiacciai del Ticino

Pagine : 250


Fotografie: 300 foto a colori


Formato: 30×23 cm


Lingua: Italiano


ISBN: 978 88 7967 143 9


PDF: Flyer di presentazione

Autore: Categoria:
Share

Informazioni autore

A prima vista le montagne appaiono come la personificazione del disordine e i ghiacciai e le cosiddette nevi perenni, rappresentano l’aspetto più effimero del nostro paesaggio. Infatti solo trent’anni fa nel Ticino si contavano ben novanta piccoli e grandi ghiacciai. Oggi ne sono rimasti una cinquantina. Nel 1706 il medico e naturalista svizzero, Johann Jakob Scheuchzer (1672-1733), scriveva che i ghiacciai e i “mari di ghiaccio” sono “una delle più grandi meraviglie naturali che si trovano nel nostro paese”. In questo libro “Ghiacciai del Ticino” abbiamo voluto mostrare che cosa resta, all’inizio del III millennio, di queste meraviglie naturali. Tante stupende immagini che parlano da sole, schede tecniche per i più grandi ghiacciai, e itinerari con cartine geografiche per chi desidera rendersi conto di persona di quale sia lo stato attuale dei ghiacciai ticinesi. Questo libro è da guardare, leggere e meditare. Sicuramente è una pietra miliare, una testimonianza fondamentale nella storia del paesaggio ticinese. Questo libro, che per genere e contenuti richiama quelli che presentano i laghetti alpini e le cime di 3’000 metri del Ticino (sempre scritti da Ely Riva e prodotti dall’editore Salvioni), vuole essere principalmente un documento che resta nel tempo a testimonianza dei ghiacciai e dei nevai delle montagne ticinesi. Ely Riva nel suo continuo vagabondare sulle montagne di casa nostra ne ha visitati, catalogati e fotografati ben cinquanta, molti hanno ancora un’importante estensione, ma purtroppo la maggior parte sono ridotti a piccoli nevai oppure a ghiaccio sepolto da detriti e pietrame. In quasi 300 pagine ogni ghiacciaio è presentato nel suo dettaglio: è fotografato più volte, è indicato l’itinerario per raggiungerlo, si spiega il luogo più semplice dal quale si può osservare, il tutto facilitato da una carta topografica 1:50’000 con indicata l’ubicazione. Per i ghiacciai principali vi sono delle schede tecniche con interessanti dati inerenti la storia e le variazioni di misurazione, eseguite dal dipartimento del territorio. Un libro-documento unico nel suo genere, anche perché è una testimonianza di queste lingue di ghiaccio che giorno dopo giorno si ritirano sino a sciogliersi definitivamente, lasciando agli alpinisti ed escursionisti unicamente un bel ricordo. Il libro uscito in una prima versione con copertina cartonata (Fr. 75.-), è stato ristampato come brossura (copertina semirigida), il nuovo prezzo di vendita è di Fr. 55.-