• 0 Items - CHF 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

CHF 20.00

Gent da paes

Pagine : 100


Formato: 26.5 x 20.5 cm


Lingua: Italiano


ISBN: 978 88 944708 8 8

Share

Informazioni autore

“ Gent da paes ” paesi reali con personaggi immaginari, ma non cos  tanto, un  poco “ strampalat, insci come i vedeva mi da pinin “.!
Ma la scusa “ le quela ” per mettere su carta qualche mio “ spegascs ” e per darmi arie da “ scritür ”, ma anche per una specie di scommessa fatta con il mio ormai anziano maestro di italiano. Dopo tanti anni che non lo vedevo pi  eccolo apparire come per miracolo da un vicolo di un paese della Leventina. !
Buongiorno “ sciür maestro al sa regorda da mi ”, mi guarda e senza un attimo di esitazione:…“ ta set quel dala grammatica ” come faccio a non ricordarmi. !
E con ragione ero un disastro, quando correggeva i miei lavori mi chiamava alla cattedra e sottovoce ma severo mi diceva… “ meriti l`ergastolo e quasi con rabbia sottolineava ogni parola le virgole i punti insomma tutto e di pi … ma ti do quattro per la fantasia “. “ Infati mi faseva “ nei componimenti galoppare la fantasia se poi il tema era libero si scatenava, nei miei temi il laghetto di Origlio diventava un oceano i vari Pepin Arturo… il Menighin Gianella che aveva un occhio solo, “ diventavan ” pirati, “ il Paulin Gnesa legnamee ” con i suoi baffoni lo facevo diventare un terribile cosacco, il Piano dei Bali una steppa, il prato e il bosco del zio Gin,…una giungla… una prateria dove correvano guerrieri cacciatori, talmente esaltato in un tema da far diventare sacra “ la vaca ” del Renato Tiraboschi. Sconcertato poi quando gli ho detto: “ Sciür ” maestro ho scritto un libro, un Abbecedario ” a ga lü in machina podi dagan “ una copia ”. Incredulo lo guarda la “ fa pas  “, meno male “ che set mia “ andato pi  in la e io : “ Sciür maestro a gü in cantier “ un altro libro. Mi ha guardato …“ e p  al ma dis “… ! “ dai Antonin esagera mia l  mei che ta sonat ül violin ”. ! Dopo averci salutati… fatto due passi si gira “ al ma pica “ via un bel sorriso…! ” mandüm “ la brutta copia, perch  a “ ga sar  da lavür  su un bel pü ”. ! E io vi dico prendete pazienza, non guardate anzi non guardate del tutto “ i virgül “ i punti i da capo, le parole in inglese e francese che ho scritte come le scrivevo e le pronunciavo a scuola e per finire magari un “ quai erür da ortografia che me scapat : ! “ mi a scrivi come parli “.!

Novità

Mostra novità