Zoppi Giuseppe

""

Nasce a Broglio, in Valle Maggia, nel 1896 e muore a Locarno nel 1952. È allievo dei Salesiani ad Ascona e a Maroggia, poi docente a Lugano e a Locarno. Dal 1931 tiene, per vent’anni, la cattedra di Letteratura italiana al Politecnico Federale di Zurigo. Dirige la collezione «Montagna» presso l’Eroica di Milano. Nel 1922 pubblica Il libro dell’alpe che lo rende noto anche in Italia. È stato poeta, narratore, saggista e traduttore.