• 0 Items - CHF 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

CHF 48.00

Bellinzona al centro

Pagine: 176


Fotografie: 160 foto storiche


Formato: 24×24 cm


Lingua: Italiano


ISBN: 978 88 7967 105 7


PDF: Flyer di presentazione

Autore: Categorie: ,
Share

Informazioni autore

Come si chiamano i luoghi della Città? Quanto è vecchio un nome di luogo, di via o di piazza che usiamo nella comunicazione quotidiana? Come è cambiata la sua forma nei secoli? Che cosa significano le denominazioni della zona urbana, entrate ormai a far parte stabilmente dei punti di riferimenti della Bellinzona moderna? Cercando di rispondere a questi interrogativi, quest’opera offre un percorso testuale e fotografico dell’intero territorio comunale di Bellinzona (della Città e dei suoi territori extra-urbani), condotto dal punto di vista delle denominazioni di luogo. Ogni tappa, corrispondente alle circa ottocento denominazioni toponomastiche recensite, rappresenta qui un’occasione per un breve approfondimento sul territorio e sulla denominazione stessa, sulla tradizione del nome e del luogo, sull’origine di talune denominazioni. Della toponomastica di una città fanno di regola parte a pieno titolo le denominazioni delle aree di circolazione, cioè delle vie, delle piazze, dei viali ecc. A questo patrimonio di riferimenti storico-linguistici è qui dato ampio spazio e i nomi sono studiati considerandoli allo stesso titolo delle denominazioni tradizionali. L’applicazione di un metodo di analisi moderno ed efficace e il taglio divulgativo fanno di quest’opera uno strumento che si indirizza agli specialisti ma anche a chi sia interessato a sondare le tracce di una solida tradizione storica depositate nelle denominazioni della Città, in anni in cui gran parte di esse, dopo un periodo di vitalità durato diversi secoli, sono minacciate di irrimediabile scomparsa. Stefano Vassere è responsabile del «Repertorio toponomastico ticinese», presso l’Archivio di Stato del Cantone Ticino. È inoltre docente di linguistica generale nell’Università degli Studi di Milano e nella Libera Università di Lingue e Comunicazione Iulm di Milano.